Come richiedere il Bonus idrico integrativo dell’ATO 2


Acea Ato 2 informa gli utenti che è possibile accedere, su richiesta, a due forme di bonus (anche cumulabili) per ridurre la spesa del servizio di fornitura dell’ acqua ove ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

BONUS SOCIALE IDRICO

È il bonus previsto e regolamentato dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) attraverso la delibera 227/2018/R/idr.

Possono richiederlo gli utenti diretti ed indiretti del servizio di acquedotto in condizioni di disagio economico sociale, cioè che sono parte di nuclei familiari:

  • con indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro;
  • con indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro se con almeno 4 figli a carico

Per conoscere le condizioni di ammissione al bonus, le modalità di richiesta, la documentazione da presentare e per ogni altro dettaglio consultare il sito dell’Autorità alla pagina bonus acqua (https://www.arera.it/it/consumatori/idr/bonusidr.htm)

BONUS IDRICO INTEGRATIVO

Sono ammessi al bonus idrico integrativo nell’ATO 2, gli utenti diretti (titolari di una fornitura ad uso domestico residente) ed indiretti (utilizzatori nell’abitazione di residenza di una fornitura idrica intestata ad un utenza condominiale) che ricadono in condizione di disagio economico.
REQUISITI
c) indicatore ISEE fino a € 13.939,11* e nucleo familiare fino a 3 componenti;
d) indicatore ISEE fino a € 15.989,46* e nucleo familiare con 4 componenti;
e) indicatore ISEE fino a € 18.120,63* e nucleo familiare con 5 o più componenti.

La richiesta dovrà essere inviata preferibilmente mediante email all’indirizzo agevolazioni2018@ato2roma.it, o in alternativa per posta ordinaria indirizzata a STO ATO 2 Lazio Centrale Roma Via Cesare Pascarella, 31 – 00153 Roma entro il 31 Dicembre 2019.

DI SEGUITO MODULO DI DOMANDA